3 concetti in base ai quali pensare e valutare quotidianamente il tuo digital marketing

Il marketing ama i modelli, a partire dal caro e vecchio Aida fino al recente “casino di mezzo”. Ma un framework teorico deve avere risvolti operativi legati alla pratica quotidiana. Ecco 3 principi da applicare al tuo approccio, al modo in cui pensi, fai e gestisci le cose nel Digital.

TikTok contro tutti. Non solo social: anche ricerche online, realtà virtuale e persino ecommerce.

Il social della GenZ, dopo aver travolto Meta, si prepara a sfidare Google e Amazon. Ecco il segreto del suo travolgente successo, ed ecco 6 profili che vi faranno cambiare idea sulla app dei balletti e del lip-sync.

Metaversi, il terzo tempo di internet dopo mobile e social network

E’ la buzzword del momento, il futuro di internet e della comunicazione. Cos’è questo metaverso di cui si parla tanto? Funzionerà davvero? Piacerà agli utenti? Dall’internet delle cose all’internet dei sensi, il passo potrebbe essere più breve di quello che pensiamo.

Il Digital Marketing ai tempi del Covid

Cosa comunicare quando tu vendi villaggi turistici e non si può uscire di casa, né tantomeno prendere un aereo per andare in vacanza? Cosa dire (o non dire) sui social quando il solo dire (o non dire) qualcosa rischia di scatenare un flame, o peggio ancora un epic fail?

Homo digitalis e social dilemma: esiste una soluzione?

Non vogliamo e non possiamo fare a meno di essere sempre più digitali, di passare sempre più tempo sullo smartphone e in particolare sui social network; ma come fare per evitare di risultarne cognitivamente condizionati, o peggio ancora psicologicamente deviati? Esiste una soluzione al dilemma dell’uomo digitale del XXI° secolo?

Homo digitalis e social media: quando tutto quanto è cominciato

Il Digitale è parte integrante delle nostre vite e delle nostre identità. Siamo perennemente collegati grazie ai nostri smartphone; sempre più studiamo, lavoriamo, socializziamo con le tecnologie digitali. Tutto questo non è virtuale, è reale. Qualcuno ricorda come si faceva “prima”?